GUIDA  UTILE  PER  VOI

RICOSTRUZIONE UNGHIE IN GEL

La ricostruzione unghie è una tecnica estetica mediante la quale si pratica un allungamento o ricopertura delle unghie grazie a specifici materiali in gel o in acrilico. Si tratta quindi di un trattamento da non confondere con le unghie finte. La ricostruzione si effettua infatti sull'unghia naturale ed è molto utilizzata sia nei casi di unghie danneggiate,mangiate o "onicofagia", sia per motivi estetici. Esistono 2 Tipi di Ricostruzione Unghie la ricostruzione in GEL e ACRILICO.

Download
RICOSTRUZIONE MA-KE NAIL.pdf
Documento Adobe Acrobat 405.2 KB


FOGLI DI ESERCITAZIONE

Download
FOGLIO DI ESERCITAZIONE N.1
foglio di esercitazione n.1.jpg
Formato JPG 162.4 KB
Download
FOGLIO DI ESERCITAZIONE N.2
foglio di esercitazione n.2.jpg
Formato JPG 111.6 KB


RICOSTRUZIONE UNGHIE IN ACRILICO

Per la ricostruzione unghie in acrilico ce bisogno di monomeri  liquidi (metacrilato di metile), polimeri in forma di polvere nei colori rosa, bianco e trasparente e da una sostanza chiamata primer (acido metacrilico) Per questo tipo di ricostruzione NON C'E' BISOGNO DELLA LAMPADA UV. Si uniscono il liquido e la polvere formando una sostanza abbastanza modellabile e si lavora sull'unghia naturale pre-trattata con  primer  per ingrossare la superficie dell'unghia al fine di sgrassarla per una migliore adesione. Per rimuovere gli strati acrilici dalle unghie naturali è necessario immergere l'unghia in un liquido speciale per la rimozione dell' acrilico per almeno 15 minuti.
Download
RICOSTRUZIONE ACRILCIO MA-KE NAIL.pdf
Documento Adobe Acrobat 401.4 KB


SMALTO GEL SEMIPERMANENTE  (SOAK-OFF)

E' una speciale fusione fra gel e smalto, semplice da applicare  con durata 3 settimane. Rimane perfetto e lucido senza scheggiarsi o sfaldarsi.  Il vantaggio dello smalto semipermanente è ovviamente la sua durata ma anche la facilità e la rapidità con cui lo si può applicare, al contrario ad esempio dei comuni smalti per unghie o della ricostruzione eseguita con il gel..

Download
APPLICAZIONE SOAK-OFF.pdf
Documento Adobe Acrobat 579.0 KB


RICOSTRUZIONE FIBERGLASS

Oltre al metodo di ricostruzione gel uv e al metodo di ricostruzione in acrilico si può allungare e modellare l’unghia da ricostruire con la tecnica del fiberglass.  La ricostruzione delle unghie in fiberglass ( fibra di vetro) consiste in una tecnica veloce, che necessita di pochi prodotti.

Download
APPLICAZIONE FIBERGLASS.pdf
Documento Adobe Acrobat 588.3 KB


PROCEDIMENTO EFFETTO "MAGLIONE"

Download
EFFETTO MAGLIONE.pdf
Documento Adobe Acrobat 576.0 KB


LE DOMANDE  PIÙ FREQUENTI:

 

Il gel puó solidificarsi all’aria?

No, solo in lampada , per mezzo dei raggi UV emessi dai tubi neon. È altre sì vero però che i raggi UV sono presenti anche nella luce ambientale per cui è importante che i pennelli e i vasetti di gel siano puliti e chiusi se non utilizzati e conservati lontano da luce diretta, per evitare la loro parziale solidificazione.

 

Perché il gel brucia?

La polimerizzazione, ossia la solidificazione del gel in lampada per effetto della luce, produce calore causato dal processo chimico che avviene nel gel per mezzo della luce UV.

Per evitare il senso di bruciore si procede con una parziale catalizzazione di 3 secondi per dito per circa 4 – 5 volte. A mano completata polimerizzare per 120 secondi continui in lampada.

 

Il gel rovina le unghie?

No. È però importante che la ricostruzione venga effettuata da persone competenti e preparate opportunamente. Quando, a seguito della ricostruzione, le unghie sono particolarmente indebolite, il più delle volte il problema è causato più che da gel, da un’eccessiva limatura. Prima di procedere con la ricostruzione è infatti necessario preparare l’unghia perché il gel non aderisce su superfici lisce e grasse . Questo significa che l’unghia deve essere sgrassata senza danneggiarla, deve quindi esserne rimosso lo strato di sebo, che naturalmente tutti abbiamo sul nostro corpo. 

 

Se il gel dura poco è perchè non è di qualità?

Il gel deve essere applicato rispettando tutti i passi indicati dall'azienda. Le performance di questa tipologia di prodotti sono tali e tante che, se le indicazioni di applicazione non sono rispettate correttamente possono non garantire anche la durata. È inoltre comunque di importanza fondamentale la preparazione dell’unghia naturale, che come vedi sopra, deve essere sgrassata in modo accurato, ma non assottigliata.

 

Perché il gel rimane appiccicoso?

Con il processo di polimerizzazione il gel si solidifica ovunque tranne nella parte superiore in quanto contiene sostanze che reagiscono a contatto con l’ossigeno presente nell’aria in modo diverso. Questo è il motivo per il quale sulla superficie rimane uno strato appiccicoso, una parte di gel che non polimerizzerà mai, detto strato di dispersione che viene rimosso con uno sgrassatore apposito. Lo strato di dispersione favorisce l’aderenza degli strati successivi di gel. Dopo la polimerizzazione dell’ultimo strato di materiale è necessario rimuovere lo strato di dispersione con una pad di cellulosa imbevuto con il Nail Cleanser Sgrassatore Unghie.

 

Perché il gel perde di adesione già dopo qualche giorno dall'applicazione?

Ciò può accadere per svariati motivi:

1) L’unghia non è stata opacizzata correttamente ed è stato lasciato del sebo. Il gel non riesce ad aderire laddove trova del sebo

2) Il gel è stato steso troppo vicino alle cuticole e ai margini dell’unghia (la loro ricrescita favorisce il sollevamento quindi è importante mantenersi sempre ad 1 mm di distanza dalle cuticole dai margini)

3) Non sono stati rispettati i tempi di polimerizzazione (asciugatura)

4) Unghia naturale troppo grassa

5) Casi di iperidrosi, cioè eccessiva sudorazione delle mani

6) Utilizzo di farmaci quali antibiotici, cortisone, ecc…

7) Viene utilizzato troppo Nail Cleanser sgrassatore Unghie per cui l’unghia rimane bagnata

8) Si fuma durante l’applicazione del gel (nicotina e catrame rifiutano il gel)

 

Perché il gel si stacca, perde di adesione sulle punte ?

Il gel può staccarsi quando poggia su un’unghia naturale che è stata limata troppo a punta rispetto ai margini dell’unghia oppure perché non è stata rispettata la giusta curvatura C (bombatura) dell’unghia.

 

Perché il gel si stacca dalle tip ?

Ciò può accadere per i motivi di seguito elencati:

1)La tip non è stata limata correttamente

2) Sulla tip è stato passato il Nail Cleanser Sgrassatore unghie o un prodotto di pulizia

3) Utilizzo di prodotti di adesione non compatibili con la tip

 

Perchè alcune volte il gel fuoriesce dal barattolo?

Tutti i gel, appena prodotti, presentano un periodo in cui continua il processo chimico che tende a far aumentare il volume del prodotto e quindi a farlo fuoriuscire dal barattolo. Si consiglia pertanto di conservare i gel in luogo fresco e asciutto lontano da fonti di calore e dalla luce.

 

Perché le tip si staccano?

Bisogna prestare molta attenzione quando si sceglie la tip. Per ogni forma di unghia esiste la tip adatta ed essa non deve essere nè più grande nè più piccola dell’unghia naturale. Inoltre il Primer (promotore di adesione) deve essere steso solo sull'unghia naturale e non sulla tip.

 

Gel uv color si può usare nel semipermanente?

Certo che si! Le formulazioni di Gel Color da Ricostruzione Unghie generalmente Possono essere utilizzate ma Si Perde l’effetto Soak-Off (Semipermanenza) cioè il fatto di Poter Rimuovere il Prodotto Solamente Irruvidendo la Superficie ed Immergendo il dito nell'apposito Liquido Rimozione Soak-off. Di conseguenza non consigliamo dei tentativi soprattutto per chi rivende il servizio Smalto Semipermanente Professionalmente perché andrebbe a rischiare la propria Immagine Professionale proprio nella fase di Rimozione che Dovrebbe essere poi Effettuata con l’utilizzo di Frese oppure di Lime Manuali. La Speciale Formulazione e rivoluzione dei Gel Soak-Off Smalto Semipermanente Ma-ke Nail è proprio quella della semplicità e velocità sia di stesura che di Rimozione garantendo comunque una Buona Tenuta

 


Vuoi rimanere sempre aggiornata sulle nostre novità iscriviti alle Newsletter 

Clicca qui